Dal 1993 Allegro Con Moto ha maturato una ricca esperienza progettuale e gestionale nell’ambito dei Servizi alle persone sorde. … “Il servizio si pone l’obiettivo generale di garantire alle persone sorde la più ampia sperimentazione delle possibilità comunicative ed espressive e delle capacità personali, al fine di favorire il massimo sviluppo delle potenzialità specifiche di ognuno, all’interno di un armonico sviluppo della persona nella sua globalità”

A CHI E’ RIVOLTO
Il servizio è rivolto a persone:

  • con sordità grave (deficit compreso tra 65 e 85 dB per le frequenze 500-1000-2000 Hz)
  • con sordità gravissima (deficit oltre 85 dB)
  • con deficit uditivo inferiore a 65 dB ma con patologie di tipo generativo
  • pluriminorate, in cui la sordità sia l’aspetto prevalente rispetto alla disabilità


DOVE LAVORIAMO

La coop ACM è iscritta alla Sezione A del registro di accreditamento per i seguenti territori:

  • Comune di Torino
  • Consorzi di: Rivoli, Pianezza, Settimo Torinese, Gassino, Chieri, Moncalieri, Nichelino, Carmagnola, Ivrea, Susa, Caluso e Pinerolo
  • Comunità montane: Valli di Lanzo e del Pinerolinese

In tali territori la famiglia del minore può effettuare la scelta della cooperativa
Inoltre, lavoriamo anche nei territori gestiti dal consorzio co.ge.sa di Asti, in regime di appalto.

FILOSOFIA DEL SERVIZIO
La filosofia del servizio si sintetizza nei seguenti punti:

  • Formare, educare e non assistere
  • Empowerment e prevenzione, non supporto alla riabilitazione
  • La mediazione alla comunicazione come strumento e non come obiettivo
  • Inserimento nell’ambiente e suo utilizzo come risorsa
  • Rispetto delle scelte della famiglia e coinvolgimento della stessa nel percorso
    educativo
  • Integrazione con la rete di intervento educativo (scuola, risorse territoriali, ASL) e cooperazione con le altre figure professionali che interagiscono con l’utente
  • Ruolo e professionalità dell’educatore


MODALITA’ DI PRESA IN CARICO

La presa in carico da parte della Cooperativa è effettuata a seguito della comunicazione da parte dell’ente gestore della scelta espressa dalla famiglia, e segue le seguenti procedure:

  • La Cooperativa identifica l’educatore che seguirà il caso
  • Si procede con un primo incontro ufficiale presso la sede dell’ente gestore
  • Il Coordinatore svolge l’incontro con la famiglia che ha effettuato la scelta della nostra Agenzia
  • L’educatore incaricato contatta ed eventualmente incontra, i vari componenti dell’equipe (insegnanti, logopedista, NPI)
  • Si pianifica un primo incontro tra educatore ed l’utente
  • Si pianifica un periodo di conoscenza/osservazione durante le prime settimane di intervento
  • Come si fa per gli utenti già in carico, si redige il progetto educativo e lo si avvia


ORGANIZZAZIONE DEL SETTORE

Referente del Servizio/Coordinatore tecnico
Valenzano Emanuela, si occupa della gestione operativa del Servizio in riferimento alle procedure, alle modalità, ai rapporti definiti nel Capitolato e nel Progetto
Coordinatore amministrativo
Farris Lisa, si occupa di alcuni aspetti “amministrativi” relativi alla gestione del servizio
Consulente esperto in processi educativi
Sebastiani Maria Michela, si occupa della formazione e supervisione pedagogica, supervisiona e gestisce alcuni laboratori
Educatori
progettano, intervengono e verificano gli interventi educativi, in collaborazione e in sinergia con gli altri operatori dei servizi e con la famiglia
Responsabile di Settore
Maura Finetti, si occupa della supervisione, della progettazione, della programmazione e della valutazione delle azioni imprenditoriali generali nell’area sordità.

PRESTAZIONI AGGIUNTIVE

Rispetto alla fornitura di prestazioni offerte all’utenza, al di fuori del servizio di educativo proponiamo:

  • Laboratori ludico-creativi (Progetto realizzato con il contributo della Fondazione CRT)
  • Servizio di consulenza psicologica
  • Servizio di consulenza pedagogica
  • Servizio di interpretariato LIS
  • Servizio di consulenza alle famiglie sul tema della sordità
  • Servizio di babysitter specializzate sulla sordità
  • Organizzazione di gite di tipo culturale e visite a musei e/o mostre con guida segnante
  • Opportunità di usufruire di servizio di recupero scolastico
  • Incontri di avviamento alla LIS rivolti ai genitori udenti di bambini

E’ inoltre possibile richiedere sia l’attivazione del servizio educativo anche per utenza non rientrante negli aventi diritto, sia l’integrazione al servizio erogato con ulteriori ore.

Equipe: Fabiola Perra – Lisa Farris

Referente Settore Antonella Ieva

PER SAPERNE DI PIU’

Clicca qui per il servizio di interpretariato
Clicca qui per i servizi educativi
Clicca qui per il corso LIS

Comments are closed.